Il tour di Marlon Brundu “passeggiando per Cagliari sulle orme di Lawrence”

Stavolta il gelido vento dello scorso tour di Lawrence ha lasciato spazio ad una fredda e bellissima giornata di sole domenicale che si incuneava tra le stradine di Castello e Marina sulle orme delle giornate casteddaie, trascorse nel 1921 dallo scrittore inglese con la sua Ape Regina. Abbiamo anche stavolta ripercorso quasi tutte le zone della città da lui descritte, alternandole con letture, aneddoti e battute.

In realtà lui raramente cita i nomi dei luoghi che percorre o addirittura ne sbaglia l’identificazione, ma si sa, a lui monumenti o toponimi poco interessavano, rapito come era dall’anima “senza luogo” della città e della sua gente, a differenza dei siciliani “cordiale e gentile, come esseri umani”. Abbiamo scoperto i resti nascosti del Mercato Vecchio da lui visitato tra i ruderi di vecchi anonimi palazzi, cercando di offrire uno spaccato di una Cagliari che già allora amava ritrovarsi tra i tavolini di Via Roma, che già allora aveva bisogno di ripartire dopo le tragedie della Grande Guerra e della Spagnola. Inevitabile quindi che la chiusura nell’unico locale da lui citato, sorseggiando obbligatoriamente le bevande del suo “menu”, ieri sapeva davvero di bisogno di normalità, di ripartenza, di lasciare che quel sole ci scaldasse ben oltre le mascherine.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On Key

Articoli correlati

×

Hello!

Click one of our contacts below to chat on WhatsApp

× Possiamo aiutarti?