GRAVE CARENZA DI PERSONALE E STRUTTURE, A RISCHIO L’ASSISTENZA PER 5000 PERSONE CON SCLEROSI MULTIPLA.

Comunicato dell’associazione Italiana Sclerosi multipla

La continuità assistenziale e terapeutica per 5000 pazienti con sclerosi multipla è a forte rischio e noi non ci stiamo!

Oggi il Centro Regionale per la Sclerosi Multipla (CRSM) è in grave crisi per la forte carenza di personale e il perdurare di una situazione strutturale precaria.

Il Centro per la cura e diagnostica della SM più importante della regione rischia di non riuscire più a garantire la continuità assistenziale per tutti i pazienti sardi attualmente in cura.

Esiste dunque al momento una carenze nella risposta alle esigenze e ai bisogni delle persone con SM, una carenza di risposte che non possiamo accettare. Pertanto ci teniamo ad informare tutti i pazienti e le famiglie, che ci siamo attivati con tutte le parti in causa, al fine di sollecitare la risoluzione di tutte le problematiche che gravano sul CRSM.

Chiederemo in ogni sede che vengano date garanzie sul CRSM in quanto il diritto alla salute dei cittadini e delle cittadine non può essere compromesso e che vengano presto identificate tutte le soluzioni necessarie a garantire gli attesi livelli essenziali di assistenza per le persone con sclerosi multipla.

Vi invitiamo alla massima condivisione e invitiamo tutte le persone toccate dalla SM: pazienti, familiari, amici, a supportarci per mantenere alta l’attenzione sul Centro.

Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulla questione.

https://www.facebook.com/aismcagliari/

Insieme più forti, per un mondo libero dalla SM!

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On Key

Articoli correlati

Label- Bel Tempo II edizione

Seconda edizione di BEL TEMPO II – Label at Radio X Social Club, la mostra mercato di brand emergenti e indipendenti. La mostra mercato che