La Sardegna può essere una regione Covid Free

“Siamo folli, prendeteci in giro, irrideteci, ma ci proviamo”

Nicola Tixi, con gli amici Gianni Casella,Angelo Cerina e insieme a tanti altri, hanno fatto partire un’impresa difficile.
Una grande raccolta di firme riunendo tutti gli imprenditori, le partite iva, le persone “di buona volontà” – senza differenze politiche – con una richiesta semplice e chiara: sostenere la necessità di uno SCREENING ALL’ARRIVO IN SARDEGNA, nei porti (o nelle nari) e negli aeroporti.

La Sardegna può e deve essere una regione covid-free.
Le nostre difficoltà e sofferenze devono vederci finalmente partecipi e consapevoli.

Basta con gli indugi e i giochi di parole, le posizioni dettate solo dai propri egoismi politici.

Questo impegno, realizzabile concretamente (nella lettera riportiamo una idea concreta e operativa) tutelerebbe la nostra Isola per i prossimi mesi e permetterebbe di vivere un’estate in sicurezza, accogliendo i turisti in un territorio covid-free e permettendo a tutte le attività sarde e a tutti noi di respirare e lavorare finalmente.

È una grande occasione.
Non costa nulla la tua firma e la tua attenzione.
Leggi e, se sei d’accordo, firma!

https://www.change.org/p/sardegna-covid-free?recruiter=845655421&utm_source=share_petition&utm_medium=facebook&utm_campaign=share_petition&utm_term=390663e9759e448fa61d5caa9207d1f2&recruited_by_id=f1ac8e80-ec86-11e7-92fe-0b8000904e59&utm_content=fht-27535649-it-it%3A4

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On Key

Articoli correlati