Il villaggio di Giorgino

Di Mauro Tetti

Sei a Cagliari ma non sei dentro la città, il villaggio pescatori, comunemente chiamato Giorgino è un posto magico e allo stesso tempo strano, “Dove tempo e spazio sono deformati”

Qualcosa succede nel villaggio

Una barriera d’acqua ne preclude l’accesso e stravolge il tempo.

Un intrico di viuzze occulta le “uscite”

C’è qualcosa da vedere, oltre la laguna, un piccolo agglomerato di case, una terra che pulsa, un uomo che pesca.

Un luogo che non è un paese, non è una città di grattacieli, strade, fiumi, canali, fiori. E non può essere neanche segnato sulle mappe: le mappe normali geografiche, quelle politiche o turistiche.

Solo alcuni ne parlano, indicando vagamente una direzione.

Tu per esempio sali nella chiesa di Bonaria e sulle torri più alte della città, dove dai parapetti è possibile intuirne la posizione.

Quindi esiste questo villaggio? Da non credere. E chi ci verrebbe qui?

Sicuramente il “Nonturista”vi consiglio di seguire la pagina di Riverrun per scoprire cosa sta capitando al villaggio e per non perderti l’uscita della nuova guida #nonturismo https://www.facebook.com/riverrunHub/

Al villaggio succedono veramente tante cose e i Cagliaritani della “città” almeno tre volte all’ anno devono proprio andarci per tre appuntamenti inperdibili

Il Carnevale, Sant’Efisio e la sagra del pesce.

Rimanete collegati con Giorgino anche tramite l’app Loquis al canale Nonturismo Giorgino – Nonturismo https://www.loquis.com/channel/2235/Giorgino%20-%20Nonturismo

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On Key

Articoli correlati

Buon Sant’Efisio a tutti

Il primo Maggio in Sardegna è soprattutto La festa di Sant’Efisio La “Ramadura” è un termine che sentiamo spessissimo durante questa processione; questa parola deriva