“Ci siamo coraggiosamente imbarcati in questa raccolta fondi per donare un ‘ambulanza pediatrica per l’ospedale San Michele (Brotzu) di Cagliari.”

Facciamo un pochino di conti…

Eleonora e Alfio, sono i genitori di Giulia Zedda, la bambina, venuta a mancare il 6 Maggio 2018 a causa di un tumore celebrale aggressivo e insieme ad alcuni volontari, portano avanti l’associazione

Il Sogno di Giulia Zedda.

Eleonora ci racconta un po’ dell’associazione che si occupa di assistenza ai bambini e alle famiglia. Le sede è a Cagliari in Via Baronia

“Tutto nel Sogno di Giulia è dono.Tutti possono varcare le porte di via Baronia, nessun giudizio, nessuna pretesa di sindacare la vita di chi bussa al Sogno di Giulia, solo un grande rispetto della dignità, del pudore del chiedere, dello svelare una difficoltà. Nel Sogno si cerca di fare fronte ad ogni necessità e l”approccio umano colora di apertura, sintonia, ascolto

Il nostro obiettivo è quello di portare avanti il progetto di aiuto alle famiglie raccogliendo tutto ciò che serve per i bambini e per le mamme in gravidanza.

Abbiamo ampliato i nostri progetti con l’aiuto di un avvocato che si occupa di difendere e fornire assistenza legale alle mamme e ai papà che devono difendere i loro diritti di genitori.

Abbiamo un dentista che cura le prime carie e aiuta i bambini nella prevenzione dei problemi dentali.

Abbiamo una pasticceria che dona le torte ai bambini che non possono comprarle in pasticceria per portarle a scuola.

Abbiamo 4 psicologhe che stanno aiutando alcuni bambini.

Abbiamo una bravissima nutrizionista che aiuta i bambini e le famiglie in una educazione alimentare.

Cerchiamo di donare sorrisi e una spalla a chi vuole parlare e respirare un pochino di serenità.

Da qualche mese abbiamo deciso di portare avanti un altro grande progetto che ci sta dando soddisfazioni, acquistare un’ambulanza pediatrica da donare all‘’ospedale San Michele (Brotzu) di Cagliari.

25000 euro son stati dati dall’associazione per l’anticipo della caparra

19446,40 sono stati raccolti in questi mesi grazie ai tantissimi benefattori che ci hanno sostenuto .

Mancano solo 31194 euro.”

È stato in questi giorni attivato il “gofundme me” in viaggio con Giulia, dove si può donare anche piccolissime cifre

Condividendo questo progetto, possiamo arrivare a più persone e l’unione fa la forza.

Cliccando direttamente sul questo link potrete fare una donazione https://gofund.me/f38b0b00

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On Key

Articoli correlati

il Bonus Cultura da 500 euro

Dal 31 gennaio 2023, dalle ore 13.00, prende il via la VII edizione di 18app, il Bonus Cultura da 500 euro ora da spendere in