Cosa sta succedendo nel giardino sonoro di Pinuccio Sciola con questa crisi?

Di Maria Sciola

Ricapitolando:
-“Che bello, hai letto il nuovo DPCM, puoi riaprire il Giardino Sonoro!”
-“Sì, dal lunedì al venerdì!”
-“Quindi?”
-“Non c’è turismo estero e si presuppone che dal lunedì al venerdì tu lavori e i bambini vanno a scuola, se non lavori non spendi per visitare un museo, fa buio alle 18 e il mio è un parco all’aperto.”
-“Quindi cosa pensi di fare?”
-“Non lo so.”

La situazione inizia ad essere veramente critica anche per la nostra attività che ha altissime spese fisse anche in situazioni di inoperatività e che da lavoro a quattro dipendenti e a tantissimi collaboratori esterni.

Sono sempre stata razionale nella comprensione delle misure di prevenzione per questa situazione surreale, ma ora troppe incomprensioni e distinzioni con le riaperture mi destabilizzano.

Oltre al fatto che giornalmente mi sforzo di far comprendere alle persone che non ho deciso di tenere chiuso la domenica. Il mio è un parco all’aperto con uno spazio immenso ma le regole sono comuni a tutte le attività Ateco e nonostante abbia tutte le carte in regola per operare, non posso/sarei sanzionabile.

Sono solidale e mando un abbraccio fortissimo a tutto il nostro favoloso team, ai nostri clienti, alle agenzie di viaggio, alle guide turistiche, agli autisti, agli artisti di strada e non solo, ai musicisti, ai fonici e tecnici del suono e delle luci e tutti quelli che operano nel mondo della cultura e dello spettacolo oramai fortemente provato da questi giorni infiniti.

Aggiungo che chi non opera nei settori colpiti dalla crisi e chi non gestisce un’attività non può neanche immaginare il dolore del sapere che hai dei dipendenti in cassa integrazione con retribuzioni al limite della fame che magari devono mantenere una famiglia, degli F24 che ancora ti ricordano gli anni passati in cui si lavorava decentemente, i sogni infranti e la grandissima forza di volontà nel riuscir a mantenere la creatività attiva per farci trovare pronti ai tempi che verranno.

Tutte le foto sono state prese dalla pagina ufficiale del Giardino Sonoro https://www.facebook.com/associazionepsmuseum/

Giardino Sonoro Via Oriana Fallaci -San Sperate

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On Key

Articoli correlati

Il villaggio di Giorgino

Di Mauro Tetti Sei a Cagliari ma non sei dentro la città, il villaggio pescatori, comunemente chiamato Giorgino è un posto magico e allo stesso

Tamponi gratis a Cagliari

Il 6 e 7 marzo, dalle 8,30 alle 13 e dalle 14 alle 18.00, per “Noi Cagliaritani” sarà possibile fare GRATIS il tampone naso-faringeo antigenico